collabora con noi

se vuoi avere una rubrica dedicata, inviarci documenti, video o solo segnalarci una notizia scrivi a ilpettegolodicepagatti@gmail.com pubblichiamo tutto senza censure

sabato 19 marzo 2016

CEPAGATTI, IL PAESE PIU' BRUTTO DEL PIANETA



Salve gentaglia di Cepagatti.
Pensavate che fossi sparito ma,  purtroppo per voi, ho voluto prima approfondire la mia conoscenza con questa piccola e insignificante realtà del centro Italia per poi tornare a scrivere e  poter dare un giudizio su di voi.
Ebbene si avete capito benissimo, sono qui per giudicarvi. Molti si riempiono la bocca sul discorso di non giudicare il prossimo, di pensare alla propria vita ma io sono qui proprio per sbattervi in faccia un giudizio vero e proprio su ciò che in questi mesi ho conosciuto  e, lasciatemelo anticipare, ho visto qualcosa di veramente penoso.
Ho avuto serie difficoltà a capire da dove cominciare a parlare di voi perchè non basterebbe un'intero poema per descrivere la povertà d'animo, l'invidia, la cattiveria, l'ignavia e la falsità che regna in questo sputo del mondo e alla fine ho deciso di partire da ciò che rappresenta il paese: l'amministrazione comunale.
Dopo aver seguito per mesi ciò che deliberavano ho capito che siete amministrati da una manica di affaristi. Un'accozzaglia di persone messe insieme solo per fare gli interessi loro e di chi li ha votati senza il minimo pudore e vengo a spiegarmi:
Ditemi voi come è possibile che in un'amministrazione comunale il sindaco sia l'assicuratore dei mezzi di servizio comunali? Non c'è conflitto di interessi?
Come è possibile che chi progetta il rifacimento del parco sia il fratello dell'assessore addetto al parco stesso? altro conflitto di interessi?
Questi sono solo due esempi degli incredibili conflitti di interesse che pervadono l'amministrazione comunale di questo paese, ma la cosa più assurda che mi sia capitata nella vita è ciò che ho visto con i miei occhi in ben due consigli comunali: l'ammissione, registrata agli atti, di voto di scambio per quanto riguarda la problematica delle società calcistiche che, a quanto pare, nonostante incassino soldi dalle nostre tasse tramite contributi allo sport, nonostante incassino 3/400 euro all'anno a iscrizione per bambino che entra in scuola calcio, non riescono a pagare neanche le tariffe per le spese di gestione del campo di calcio fatto con i soldi delle nostre tasse e per il quale, nel bilancio, sono previsti altri 500.000 EURO di spesa per coprire gli spalti, copertura che non ha neanche lo stadio Cornacchia di Pescara ma, a quanto pare, è necessario per il nostro campo. Non sia mai che i cepagattesi si bagnino quando vanno a vedere le partite della mitica Torre Alex che milita in seria A, anzi B, forse C? ma dove cazzo sta sta Torre Alex?
Lasciamo perdere.
Ebbene, si avete capito benissimo cari beoti cepagattesi. Mentre voi lottate con la disoccupazione, gli stipendi ridicoli, le assunzioni farlocche. Mentre vi discaccano l'acqua per morosità, reato contro i diritti umani sanciti dall'ONU che l'ACA sta perpetuando nel silenzio più assordante,  a cosa pensa l'amministrazione comunale? A fare gli spalti per il campo Marcantonio con 500.000 Euro. 

A questo punto ti aspetti dalla cittadinanza un attimo di contestazione, qualche domanda accesa al consiglio, una qualche protesta e invece cosa devono vedere i miei occhi increduli? Mamme che sfruttano i figli, con la scusa dello sport, per ottenere dall'amministrazione comunale il dimezzamento delle tariffe per le società di calcio. Cioè le mamme che pagano 400 Euro per iscrivere i figli alla scuola calcio si lamentano perchè le tariffe della società sono alte? Siamo al delirio più totale.
Nel mentre il comune allegramente cazzeggia da 2 anni sul campo di calcio il paese va in malora.
Tubature dell'acqua a celo aperto e pieno di ratti in zone del paese, discariche tossiche in altre zone,
  espropri per fare opere di contenimento del fiume pescara di terreni a prezzi stracciati senza alcuna garanzia della  reale necessità ed efficienza di tali opere, chiaramente utili solo agli speculatori del cemento ma totalmente inutili per quanto riguarda l'efficacia, si è calcolato che in caso di piena opera resisterà al massimo per una decina di ore. Un'ospedale inaugurato più volte ma mai aperto e in fase di autodistruzione solo perchè uno dei capi del paese non riesce a inserirci i propri amici e votanti.
Un Centro storico e una piazza totalmente disabitata e lasciata all'abbandono più totale. Il centro del paese oramai è fatto di case e locali commerciali chiusi e lasciati degradare nell'assenza totale di un progetto di rivalutazione o di semplice decoro pubblico.







Mentre l'amministrazione perde tempo a fare inutili convegni sul gioco d'azzardo o altre stronzate inutili atte solo a dare mance a relatori loro amici, o peggio spendono soldi per fare gare ciclistiche o feste paesane manco fossero la proloco invece di essere amministrazione,  cosa fanno i cittadini? le mamme pensano a truccarsi, andare a ballare e fare ciò che avrebbero dovuto fare a 16 anni e i padri pensano a giocarsi i soldi della famiglia in qualche locale di scommesse o litigano per l'ultima eliminazione della Juventus dalla champion league.
In questo paese regnano l'invidia atavica fra famiglie. famiglie storiche che litigano da decenni e si tramandano l'odio altrui da padre in figlio. Un'assenza totale di senso di comunità. Si ascoltano solo discorsi di derisione fra persone che fino a cinque minuti prima stavano prendendo insieme un'aperitivo e appena si separano non perdono l'occasione di parlarsi male dietro le spalle.
Lo so, lo so, ora state sicuramente pensando "ma chi è questo cretino che si permette di parlare così".
La risposta è più che semplice: questo cretino è uno che, grazie all'anonimato, ha scritto tutto ciò che pensate anche voi stessi.
Viviamo in un paese ridicolo fatto di piccoli uomini che non guardano più lontano di un palmo di mano dal loro naso e, nel mentre voi vi affannate a sputtanarvi a vicenda, alcuni ancor più piccoli affaristi, vi stanno spolpando vivi.
Perchè vi dico ciò? 
Perchè di natura sono ottimista e spero sempre che prima o poi la gente si svegli, si guardi in torno e capisca che non è questo il modo di andare avanti.
Se la speranza è l'ultima a morire a questo paese è rimasto solo questo, la speranza che prima o poi, magari i giovani, la smettano di drogarsi

 e prendano in mano la situazione.
Solo i giovani possono capire che bisogna smetterla di ascoltare le cattiverie dei propri genitori e pensino a ricreare una comunità ormai allo sbando totale.
un affettuoso saluto dal vostro AnonCep

32 commenti:

  1. Però. Ottime considerazioni. Peccato che sembrano provenire da una specie di setta a 5 punte.

    RispondiElimina
  2. Sei un grande e sono fiero che qualcuno abbia avuto la palla di far vedere al mondo che paese di pagliacci e cepagatti...io vivo da qualche anno a cepagatti e non ho trovato queste parole vere.Spero sia da monito per tanti.

    RispondiElimina
  3. Zitti coglioni
    Cepagatt nsi tocc!
    ogni paese ha i propri aspetti negativi e Cepagatti di certo non è l'unico
    Poi gonfiate proprio le cose, avete proprio esagerato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu abiterai a cepagatti ma sicuramente non la vivi..sto paes sa mort!!

      Elimina
  4. Mah ...
    Per fortuna che ci sta la canapa indiana

    RispondiElimina
  5. Aspetti positivi quali sono?

    RispondiElimina
  6. E stato scritto nient'altro che la verità. Paese di poveretti che in assenza di esperienze di vita l'unica cosa di cui possono parlare e calcio e male degli altri. Riprendetevi che esiste un mondo oltre le mura di si 4 barretti sfigati.L'amministrazione rispecchia il paese, non merita neanche un frasetta solo una parola....... VERGOGNA..... Quando finiranno di credere alle favole e quindi di votare forse sarà già troppo tardi

    RispondiElimina
  7. pertanto, dopo aver deliberatamente offeso l'intera popolazione cepagattese, scrivendo in un italiano imbarazzante, (probabilmente perchè la tua compagna non ha avuto la perizia di correggere le mostruosità grammaticali che hai prodotto) ti congedi salutando affettuosamente?! caro jonny, ormai lo sviluppo della demagogia gratuita ha stancato abbondantemente... sono le soluzioni apportate civilmente che promuovono la crescita... è troppo facile gettare fango celandosi dietro l'anonimato, probabilmente AnonCep è il costrutto del tuo essere... un perfetto anonimo... saluti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soluzioni approvate civilmente?!Ma di cosa stiamo parlando?Anche se si volesse far qualcosa per questo paese che,purtroppo,non ha più nulla da offrire,nessuno farebbe nulla..Un paese morto ormai,dove anche i ragazzi,si faccia un giro in centro,stanno tutto il giorno nei bar come gli anziani..non ci sono più stimoli ormai,nessun punto ricreativo,nessuno svago.

      Elimina
  8. se tuti fosero comete cepagatti sarà bellissima. continua a scrivere cose vere xche la verita

    RispondiElimina
  9. Caro gianleo
    Non si può dire che anonimo abbia detto cazzate !
    Io starei zitto provando vergogna !
    Non si può difendere l'infifenndibile

    RispondiElimina
  10. Certo..quando vengono fuori verità scomode si punta sempre il dito verso i penta stellati...la verità siamo capaci di dirla tutti..

    RispondiElimina
  11. Ma per favore pur di commentare ti attacchi ad errori grammaticali e non sei nemmeno capace di ammettere che tutto quello che é stato scritto é semplicemente realtà...

    RispondiElimina
  12. Bell'articolo,
    pero' inizia anche tu nel rispettare gli altri anche nelle piccole cose..la primaa foto è mia e nessuno mi ha chiesto l'autorizzazione ad usarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la foto ci è stata fornita in modo anonimo e noi abbiamo pubblicato come facciamo per qualsiasi cosa ci venga recapitato all'indirizzo che trovate sopra la testata del blog.
      Se preferisce possiamo togliere la prima foto senza problemi

      Elimina
    2. Carissimo Giacomo, la tua delicatezza e la perenne onestà intellettuale, non giocano un ruolo "comprensibile" a chi, per tempo, ha agito ai limiti della legalità... per chiarezza è doveroso ricordare che, vige una legge sul DIRITTO D'AUTORE IN FOTOGRAFIA PROFESSIONALE, (663 del 22 aprile 1941, modificata nel più recente Dlgs 154/97 in seguito legge 248/2000) la quale recita un pacchetto di TUTELE a favore del proprietario in materia fotografica che, nel caso specifico, ti autorizzerebbe a denunciare "IL BEN NOTO" AnonCep ed eventualmente ad avanzare danni d'immagine e/o morali... giusto per chiarire che, se si sviluppano attacchi ben mirati, senza avere la minima cognizione concettuale, occorre ricordare di non depositare le proprie deiezioni all'esterno del vaso...

      Elimina
    3. Il signor Berardinelli potrebbe aver ragione se la foto non è stata rintracciata sulla rete, va precisato che una fotografia caricata su di un social network perde tutti i diritti di possesso a favore del social.
      detto questo, se ci sono stati atti illeciti nel procurarsi la foto incriminata lo staff di anoncep è a disposizione delle autorità per fornire loro gli indirizzi ip della mail pervenuta come scritto negli avvisi in fondo al blog.
      distinti saluti e buona lettura

      Elimina
    4. A proposito della foto.... non è AFFATTO vero che chi carica una foto su Facebook o un social ne perde i diritti, è una di quelle leggende metropolitane che a furia di ripeterle poi tutti pensano sia vero. Le legge c'è sono e recita : 'la pubblicazione su
      Facebook di contenuti coperti da diritti di proprietà intellettuale, come foto, immagini, video, non comporta “la cessione integrale a Facebook dei diritti fotografici spettanti all’utente” ma comporta esclusivamente la concessione di una “licenza non esclusiva, trasferibile, per
      l’utilizzo di qualsiasi contenuto IP pubblicato su Facebook o in connessione con Facebook, valida finché il contenuto è presente sul social network”. Significa che possono essere ricondivise ed utilizzate DENTRO FACEBOOK non che uno possa utilizzarle a suo piacimento. E se comunque l'immagine viene rimossa si perde anche quel diritto. Se fosse per me mi rivolgerei a un legale.

      Elimina
    5. fatemi capire ti stanno consigliando di andare a impelagarti in una causa per una foto pubblicata per alcune ore su un blog anonimo?
      Quindi scomodare il reparto informatico della polizia per un possibile risarcimento di qualche centinaio di euro affrontando una causa decennale che ti farà perdere giorni di lavoro e soldi da anticipare all'avvocato?
      E se poi vinci e chi perde non ha niente? ahahahaha
      Io denuncerei chi ti ha dato questo consiglio ahahahah.
      Sei una partita iva sicuramente....senti a sto scemo....ringrazia per la pubblicità gratuita e pensa a lavorare.
      A proposito sei bravo, dopo sta toria sono andato a vedermi il tuo profilo, complimenti.
      Dopo i giudici arrestati a milano ancora a mangiare agli avvocati pensate?
      Ma pi piacirrr.
      Cepagatti fa schifo t'è raggion cussu....ti stanno sfruttando perchè sono talmente pettegoli che vogliono sapere chi è anoncep.....ahahaha robb da pazz

      Elimina
    6. su facebook c'è un Pino Magliani che lavora in uno studio legale di Roma.
      Avvocato, ma ci faccia il piacere! :)
      Ei Anoncep, che hanno scatenato i bull dog?
      Hai colpito nel segno?
      ;)
      credo tu sappia come fare. Copriti bene ;)

      Elimina
  13. I cepagattesi non meritano certo un'amministrazione migliore;
    La politica è lo specchio della società inoltre l alternativa politica è a dir poco imbarazzante .
    Vorrei precisare che cepagatti è geograficamente un comune del centro- sud Italia ma socialmente è meridione pieno.

    RispondiElimina
  14. Nella maniera più assoluta il social network non cambia la proprietà e i diritti su in immagine pertanto si, chiedo l'immediata rimozione della prima immagine. La prossima volta informatevi prima di aprir bocca.. anzi di usare la tastiera a vanvera .

    RispondiElimina
  15. Si trova in errore signor Giacomo ma non ci sono problemi. rimuoviamo la foto che non ha nessuna importanza per noi.
    Per quanto riguarda ciò che scriviamo non sono affari che la riguardano. La rete è grande e nessuno la obbliga a venire su questo sito.
    Distinti saluti

    RispondiElimina
  16. Giacomo, secondo la giurisprudenza del volgo, non potresti nemmeno accampare diritti... nemmeno quello di replica, visto che "NON SONO AFFARI CHE LA RIGUARDANO"... la massima espressione di libertà di pensiero, quella implicitamente concessa quando si dibatte in un social, viene depauperata dalla volontà di questo/i ben pensanti... complimenti

    RispondiElimina
  17. dopo un rapido controllo in rete abbiamo visto che Il signor Giacomo è un fotografo di professione quindi ci scusiamo con lui per aver usato una foto di sua proprietà.
    Se è così geloso delle sue opere le consigliamo di evitare di postarle sulla rete visto che da li tutti possono scaricarle senza problemi.
    per i prossimi post ci accerteremo di non usare le sue meravigliose foto. Buon lavoro e ci scusi ancora.

    RispondiElimina
  18. Giusto per chiarire che, ogni qual volta si decide di dar vita alla "scrittura", bisogna essere certi delle fesserie che si producono: Chi pubblica immagini su Facebook (postilla legata solo alla pubblicazione di materiale e foto che eventulmente albergano sul Facebook), concede alla piattaforma una licenza non esclusiva ampia, che è legata alla messa a disposizione delle stesse immagini sul social network, e che può riguardare anche attraverso l’opzione “pubblico”, la visione al di fuori del social network... Il senso di tutto ciò è che l’immagine è legata alla circolazione nell’ambito del social network e, dovrebbe terminare, quanto tale circolazione viene interrotta (ad esempio con la cancellazione del profilo)...
    Questo però non significa che LA FOTO POSSA ESSERE PRELEVATA ED USATA IN ALTRI MEDIA LIBERAMENTE, né che questo possa accadere SENZA IL CONSENSO DEL TITOLARE... Questo è ciò che avrebbe stabilito il Tribunale, ovvero che la libertà di utilizzo dei contenuti pubblicati dagli utenti con l’impostazione "pubblica", “non riguarda i contenuti coperti da diritti di proprietà intellettuale degli utenti, rispetto ai quali l’unica licenza è quella non esclusiva e trasferibile concessa a Facebook”... Mi pare che la foto in questione, sia stata "PRESA IN PRESTITO" dalla brochure del Castello Marcantonio, e non è stata domandata al legittimo proprietario, l'autorizzazione all'utilizzo...

    RispondiElimina
  19. In ultima precisazione aggiungo che la foto non è stata postata sui social come dite voi ma è il risultato di un lavoro professionale per conto di un imprenditore della zona.
    http://www.castellomarcantonio.it ..qui non si tratta di essere "gelosi" ma di avere rispetto del lavoro altrui.

    RispondiElimina
  20. Ma un sindaco che rifiuta il suo stipendio, manco i pentastellati lo fanno...loro dimezzano, Lei ci rinuncia proprio...poi le assicurazioni sui veicoli, esistono dei bandi pubblici dove ognuno fa la sua offerta, che colpa ne ha il sindaco se l'offerta minore l'ha ricevuta dal marito (xke lei non è assicuratrice, fa la preside)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti rispondo:amica cara il Sindaco percepisce circa 2000 euro al mese vedi statino o busta paga poi in merito alle assicurazioni? Il marito (o la UNIPOL)anche se delle zone vicine dovrebbe essere lontano almeno 4/5km dall'edificio comunale se tanto vuoi saperlo....tanto per incompatibilita' tanto per etica tanto per esempio anche se per tali non assolutamente da prendersi da esempio.

      Elimina
  21. Che shifo di citta..

    RispondiElimina
  22. Salve a tutti credo che polemizzare su dei diritti di pubblicazione di alcune foto sia lecito ma assurdo,i tanti problemi che vive la cittadinanza di Cepagatti sono talmente palesi e tanto problematici che discutere di fotografie e delle norme che le stesse ne riconoscono i diritti diventa al quanto imbarazzante.
    Non possiamo credere che una macchina AMMINISTRATIVA che ha dei bilanci di circa 15 milioni di euro possa presentare problemi di gestione della stessa ignorando problemi quali vedi TATONE,CAMPO MARCANTONIO,PARCO PUBBLICO,MANUTENZIONI STRADALI,ILLUMINAZIONI,RETI FOGNARIE,SOMMINISTRAZIONE DI ACQUA POTABILE AD USO CIVILE,CARTELLONISTICA E TANTO MA TANTO ALTRO ANCORA.
    Non credo che alle priorita' della vita familiare ognuno di noi debba confrontarsi con una gestione AMMINISTRATIVA tale da mettere in PRIMIS come urgenze TIPO IL RIFACIMENTO DEGLI SPALTI AL CAMPO MARCANTONIO,LA COSTRUZIONE DI ALTRO CAMPO SPORTIVO,LE SAGRE,FESTE,EVENTI SPORTIVI E LE SOCIETA' O MEGLIO LE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DI CALCIO PATROCINANDO I SOPRA CITATI PER NON CITARNE ALTRI,in quanto la carenza di servizi e le bastonate degli aumenti ricevuti in riferimento alle tasse da riconoscere ad una AMMINISTRAZIONE CHE A NOI NULLA RICONOSCE SE NON UNA PACCA SULLA SPALLA NELLA FASE ELETTORALE "nulla ci da'". Eppure credo che anche questo TEATRINO SIA GIUNTO AL SUO FINE mettendoci in condizione di rimboccarci ancora e sempre piu' le maniche. GRAZIE AMMINISTRATORI PER LA VOSTRA INDIFFERENZA.

    RispondiElimina
  23. In quanto abitante di Cepagatti...Mi sono sentito preso in causa,e seppur non sapendo nenache quanto tempo fá questo post sia stato publicato,ti rispondo oggi.Domenica 4 giugno 2017.
    La maggior parte degli aspetti trattati sono letteralmente menzogne.
    Punto 1,LE FOTO
    Le maggior parte delle foto che hai messo non appartengono al paese.Sopratutto quella che hai messo che dovrebbe rappresentare Cepagatti che per chi ci abita ha capito subito che quella non è Cepagatti.Che razza di paese è???
    Poi,qui a Cepagatti ci sono 2...solo 2 sedi dell'Eurobet quasi sempre vuote.Che cazzo(uso questo linguaggio perché anche tu lo hai adoperato)dici che la maggior parte dei genitori maschili passano le giornate sul gioco d'azzardo e che le madri a truccarsi e vanno alle feste(in quest'aspetto va preso anche il fatto che bisogna sapere la vita privata delle madri).
    Poi per il fatto che il comune investa i soldi per feste..Beh,a casa mia si chiamano feste patronali..Lo sapevi?Tutti i paesi ne hanno una?
    Di droga tra i giovani?1 massimo 2 casi...A Cepagatti i giovani per quanto ne sappia vivono allegramente.


    Bene o male a Cepagatti si va avanti mediocremente e posso capirti.La tua sarebbe dovuta essere una critica costruttiva ma di solito uno prima di criticare si informa,per questo non la definirei costruttiva.

    PS perché hai nella copertina hai messo la foto di un altro paese che non è Cepagatti?

    RispondiElimina